Sviluppo applicazioni Android e IoS

Soluzioni per smartphone e tablet

Android Apple

Gli smartphone e i tablet rappresentano la grande opportunità tecnologica del momento. La penetrazione nel mercato è in costante aumento, contrariamente ai personal computer sono sempre accesi e sono utilizzati ovunque. Gli smartphone stanno trasformando la vita di tutti i giorni e quindi devono essere considerati dagli attori del mercato.

Lo sviluppo delle applicazioni (APP) per i dispositivi mobili è pertanto un’attività indispensabile per rendere completa un’offerta. Fuulprofit in quest’ambito realizza soluzioni client server dove il dispositivo diventa un terminale interattivo del sito web. L’aspetto più interessante è l’implementazione della messaggistica PUSH, un servizio che permette al proprietario dell’applicazione l’invio di messaggi a tutti i possessori dell’applicazione.

App e WebApp

Cos’è un App? Differenze con le WebApp.

“App” è l’abbreviazione del termine informatico Applicazione.
Nello specifico settore “Mobile” per App si intende un’ applicazione o un programma creato per essere installato su dispositivi cellulari o mobili per interagire con i componenti del cellulare e l’utilizzatore.

Un’ App può essere concepita in diversi modi: un catalogo on line, un sistema di localizzazione, un gioco, un blog, un sistema di comunicazione oppure una vetrina della propria attività su piattaforma mobile.

AppStoreLe App vengono distribuite attraverso i market di Apple, Android e Windows e prima della pubblicazione sono soggette a verifica e approvazione.
Una variante dell’App è la WebApp. La differenza sostanziale si evidenzia nel fatto che un’App funziona al 95% anche senza connessione internet e si scarica dai market certificati mentre una WebApp funziona solo in presenza di connessione, non ha le funzionalità tipiche quali la geo-localizzazione, la messaggistica push, il voice order ed altro.

Fermo restando che le nostre App funzionano su tutti gli apparati che utilizzano lo stesso sistema operativo si possono avere dei problemi solo di adattamento grafico, nel ns caso avendo previsto Ipad, Iphone e Android non si verificheranno grossi problemi di adattamento ai formati intermedi che vista la varietà presente e futura non sono prevedibili.

Pubblicazione di un App

Come funziona la realizzazione e pubblicazione di un’App

Un’App può essere pubblicata soltanto dagli sviluppatori certificati, la pubblicazione è soggetta a verifica dal gestore del market Google per Android e Apple per iOS (Iphone e Ipad) e nella scheda dei market verrà indicato Fullprofit Srl come sviluppatore.

I gestori possono in qualsiasi momento cambiare le regole di pubblicazione e in linea teorica obbligare alla ri-pubblicazione dell’App che potrebbe essere soggetta a manutenzione straordinaria o addirittura essere cancellata dal market e riprogettata.

Ogni sistema operativo ha un suo linguaggio e quindi un’App per più sistemi operativi ha “parti” in comune pari al 40%, il restante deve essere oggetto di programmazione.

Sviluppare e modificare un’App per lo stesso cliente ma per due sistemi operativi diversi comporta la realizzazione o modifica di DUE App; quindi se si verifica la necessità di apportare delle modifiche all’applicazione occorre “aprire, modificare, chiudere e ripubblicare” le due App.

Pubblicazione dell’ APP nei market

I tempi di pubblicazione

AppStoreAndroid Store

Un’ App è soggetta ad approvazione; i tempi possono variare da 2 a 7 giorni per Android e da 10 a 60 giorni per Apple; un’ App bocciata va modificata e ripubblicata.

In questo momento i tempi più attendibili sono quelli del market Android, in quanto adotta dei criteri meno restrittivi di Apple per i dispositivi Iphone IOS.

Componenti di Costo

Componenti che concorrono al costo dell’applicazione

  • Setup: realizzazione dell’applicazione (costo una tantum)
  • Grafica e contenuti: forniti dal cliente
  • Manutenzione ordinaria: canone periodico
  • Manutenzione straordinaria: costo “pay for use”
  • Messaggistica push.
  • La messaggistica PUSH

Notifiche PushOne to All

Una delle funzionalità marketing più interessanti è la messaggistica push, in pratica un servizio che permette al proprietario dell’applicazione l’invio di messaggi a tutti i possessori dell’applicazione.

Non importa che l’applicazione sia avviata basta che sia installata e l’utente non abbia negato la ricezione di messaggi push.

Con la consegna dell’applicazione il cliente riceve le credenziali per l’accesso ad un’area riservata da dove programmare l’invio dei messaggi. Quindi uno invia, tutti ricevono senza distinzioni.

One to One

L’evoluzione della messaggistica push è identificare il possessore dell’App ed inviare solo a questo messaggi.
Una situazione tipica è quella della prenotazione di un taxi, chiedo la disponibilità di un taxi, di un posto al ristorante, prenotare una visita medica ect…

All to All

Tutti inviano a tutti, in una chat si scrive un messaggio e tutti lo leggono e quando si risponde tutti leggono la risposta.

ApPizza una soluzione orginale

ApPizza si distingue dalle altre applicazioni simili in quanto non è una sola applicazione ma tante applicazioni personalizzate per “tante” pizzerie, le quali, per contenere i costi, sono all’80% uguali e differiscono per le informazioni e i menù.

Ogni pizzeria avrà quindi la sua APP scaricabile dal market, con il suo menù, le info i banner le foto e i contatti.

Order shop

Il cliente potrà effettuare l’ordine con il classico carrello della spesa ed inviare così una mail.

Questo semplice meccanismo nasconde però delle difficoltà, infatti non c’è un ordine uguale ad un altro, una o più pizze possono avere delle modifiche e non ultimo, il pizzaiolo potrebbe non “leggere la mail”, vediamo come Appizza risolve!

Order Voice

è la funzionalità più originale e interessante, l’utente in possesso dell’app clicca su un pulsante e registra un messaggio con il suo ordinativo e le istruzioni per la consegna e il messaggio viene inviato per email. Sono evidenti i vantaggi, si simula una telefonata che viene registrata sul cellulare e inviata per posta elettronica alla pizzeria che non potrà sbagliare nell’evasione dell’ordinativo in quanto se ha dubbi riascolterà il messaggio.

Quindi nessun errore, nessuna attesa al telefono, niente stress da occupato, la pizzeria conserverà l’indirizzo del cliente e potrà inviare una mail per conferma e per l’evasione. Opzionalmente si potrà ricevere un sms (a spese della pizzeria) con l’alert dell’ordine in posta.

Messaggi Push

un’altra funzionalità molto interessante è la messaggistica PUSH, ovvero la possibilità di inviare gratuitamente a tutti i possessori dell’applicazione dei messaggi con offerte promozionali.

La stesura del messaggio e la sua programmazione oraria avviene da un’interfaccia web o dal cellulare inserendo user e password programmando così l’invio di uno o più messaggi a data e ora prefissati.

I messaggi push sono un potente strumento marketing, vengono ricevuti da tutti i possessori dell’app anche se l’applicazione è dormiente e quindi non avviata basta che sia installata.

ApPizza è scaricabile dai market Android e Apple cercando “appizza netlapp”